Energie Alternative --> Impianto Fotovoltaico

Energia alternativa e rinnovabile con un grande risparmio



Che cos'è un impianto fotovoltaico?

Le fonti energetiche rinnovabili sono, secondo l'art. 2 del Dlgs 387/03, fonti energetiche non fossili (eolica, solare, geotermica, del moto ondoso, maremotrice, idraulica, biomasse, gas di discarica, gas residuati dai processi di depurazione e biogas).

La radiazione solare che raggiunge il pianeta Terra può essere convertita in energia elettrica mediante la conversione fotovoltaica, che permette la trasformazione diretta dell'energia solare in elettricità sfruttando il fenomeno fisico dell'effetto fotovoltaico che si genera quando la luce colpisce particolari materiali.

Il dispositivo elementare che è alla base della tecnologia fotovoltaica è la cella fotovoltaica. Un insieme di celle fotovoltaiche collegate tra loro costituisce il modulo fotovoltaico, il componente base commercialmente disponibile. Più moduli, connessi elettricamente fra loro ed installati meccanicamente, compongono un campo fotovoltaico.

Un impianto fotovoltaico è costituito da uno o più campi fotovoltaici, dai convertitori di corrente continua in corrente alternata e dai componenti di protezione e controllo.

 

Aspetti positivi e negativi di un impianto fotovoltaico


Molti sono gli aspetti positivi della tecnologia fotovoltaica:

    - assenza di qualsiasi tipo d'emissione inquinante durante il funzionamento dell'impianto

    - risparmio dei combustibili fossili

    - estrema affidabilità poiché, nella maggior parte dei casi, non esistono parti in movimento (vita utile superiore ai 30 anni)

    - costi di esercizio e manutenzione ridotti

    - modularità del sistema (per aumentare la taglia basta aumentare il numero dei moduli)

Gli unici aspetti penalizzanti dei pannelli fotovoltaici sono invece rappresentati da:

    - Variabilità ed aleatorietà della fonte energetica (l'irraggiamento solare): fortunatamente l'Italia è una terra molto spesso baciata dal sole e una delle regioni che meno soffre del problema meteorologico è proprio la Toscana, spesso soleggiata. Ecco perché queste sono zone in cui l'impianto fotovoltaico è sicuramente consigliato.

    - Costo degli impianti attualmente elevato: Questo problema in Italia è stato risolto e superato attraverso la creazione di programmi e meccanismi d'incentivazione governativi, che hanno innescato una forte crescita del mercato, attualmente caratterizzato dal più alto tasso di crescita annuo dell'intero settore elettrico (30-40%).

 

Al 7 gennaio 2009 il GSE (Gestore Servizi Elettrici) ha comunicato:

- l'entrata in esercizio in Italia di 19.052 impianti relativi al nuovo Conto Energia, per una potenza complessiva di 145 MW

- l'entrata in esercizio in Italia di 5.069 impianti relativi al vecchio Conto Energia, per una potenza complessiva di oltre 117 MW

L'impianto fotovoltaico è sempre più richiesto in Italia, soprattutto al nord e al centro, visti i grandi vantaggi e il quasi totale annullamento degli svantaggi presenti in passato.

Ai fini del raggiungimento degli obiettivi definiti nel protocollo di Kyoto, l'Italia ha recepito la Direttiva Europea 2001/77 in tema di incentivazione della produzione di energia elettrica da fonte rinnovabile.

Il 28 Luglio 2005 (in attuazione dell'articolo 7 del D.L 387/2003) e 6 Febbraio 2006 sono entrati in vigore i Decreti Legge che permettono di produrre energia elettrica attraverso l'energia sviluppata dai pannelli fotovoltaici.

La nuova legge "conto energia" e la sua modifica col "Nuovo Decreto del Febbraio 2007" permette, a chiunque abbia la possibilità di installare un impianto fotovoltaico, di ricevere un incentivo sulla produzione di energia elettrica.

L'incentivo è garantito per 20 anni per legge. L'impianto ha una garanzia sul funzionamento per ben 25 anni!

Viene calcolato che, una volta ammortizzato il costo iniziale, l'uso dei pannelli fotovoltaici garantirà al possessore un guadagno elevato per i successivi anni di incentivo.

 


La manutenzione di un impianto fotovoltaico



SOLEMA garantisce anche la manutenzione dell'impianto fotovoltaico attraverso una periodica pulizia della superficie dei pannelli, soprattutto a seguito di piogge contenenti sabbia, e la verifica della bulloneria.

I costi annuali di manutenzione sono molto ridotti in quando non ci sono parti in movimento e rappresentano circa lo 0,05% del costo dell'impianto, con una revisione dell'inverter dopo 10 anni di utilizzo. E' necessaria comunque un'attenzione verso la produzione di energia dell'impianto per individuare in tempo reale eventuali anomalie che potrebbero portare ad ingenti ripercussioni economiche.

SOLEMA provvederà ai seguenti servizi:

- Pulitura e verifica della staticità del generatore fotovoltaico
- Controllo ed eventuale serraggio delle bullonerie di ancoraggio dei moduli fotovoltaici alla struttura e di questa alla sottostruttura
- Servizio manutenzione e controllo delle parti elettriche e dei rendimenti
- Prove di funzionamento degli interruttori di protezione
- Pulizia delle apparecchiature
- Verifica della produzione dell'impianto in funzione dell'irraggiamento istantaneo


Per spiegazioni dettagliate e per informazioni sulla propria posizione geografica, è possibile richiedere una consulenza senza impegno, in modo da capire insieme la tipologia dell'impianto, il costo, il tempo di rientro, l'ammortamento e quindi il successivo guadagno.


Contattaci e scoprirai la vera convenienza di un impianto fotovoltaico!

















 
.







.





 

 

Stops.it